QUANTO È COMODO MANGIARE UNA BANANA

Nella Storia dell’Arte, sono moltissime le cantonate prese dai presunti sapienti, dai Critici di fama, in merito alle opere di pittori considerati improponibili, ma che, semplicemente, raccontavano messaggi nuovi con linguaggi innovativi, incomprensibili per gli ortodossi di schemi e vincoli del passato.

PERCHé VACCINARSI?

Capisco che in un Paese in cui si passa più tempo davanti alla tv che con un libro in mano, sia più facile affidarsi a chi spunta in ogni talk show, senza avere lo spirito critico per valutarne le tesi, ma vorrà pur dire qualcosa aver studiato o no? O di medicina ne sanno più Selvaggia Lucarelli e Marco Travaglio di un medico laureato con anni di professione sulle spalle? E che magari insegna in università?!

FALSE CREDENZE SUL NATALE

Gesù è davvero nato l'anno zero? I re magi erano tre? E Babbo Natale indossava una veste rossa? Ci sono situazioni legate alle festività natalizie, credenze false tramandate di anno in anno, tanto da essere considerate storicamente certe, ma che con la storia non hanno nulla a che vedere.

25 NOVEMBRE: ARTE E STORIA INDOSSANO SCARPETTE ROSSE

Il 27 luglio 2012, Chauvet espose per la prima volta in pubblico Zapatos Rojos, davanti al consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare le centinaia di donne uccise nella città messicana di Juárez. Da quel giorno, le scarpette rosse sono diventate il simbolo della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

22/11/63 L’OMICIDIO DI J.F. KENNEDY

Uno squilibrato che avrebbe agito da solo, ridicolizzando il più efficiente servizio di sicurezza del mondo. Documenti tanto scottanti da dover essere reinterpretati e riempiti di omissis. La teoria ufficiale della morte di Kennedy non regge nemmeno di fronte al semplice buonsenso.

UN NATALE ORWELLIANO

In arrivo le regole per il Natale. Tra metà novembre e metà dicembre giustificheranno un lockdown nazionale con la scusa delle festività natalizie, che forse verranno trascorse in libertà. Ma stanno già studiando le limitazioni. E chi ha letto 1984 di George Orwell le conosce già.