L’ARTE DI DOMANI

Non appena sarà superata questa crisi politica definita sanitaria, saremo catapultati in un mondo in cui la depressione successiva al 1929 sarà la realtà. Un mondo di carestie, disoccupazione, ma anche di speranze e voglia di riprendere a vivere. I veri artisti racconteranno i prossimi anni, sviscerandone sogni, aspettative e drammi. Entrando nella storia dell’arte.

L’ARTE È LA PAURA DEI REGIMI

In qualunque regime, cultura e arte vengono sempre combattute. Perché spaventano. I regimi hanno bisogno dell’ignoranza, della cecità, della mancanza di spirito critico per fare proselitismo. Per far credere alla popolazione che siano democratici e dalla parte del bene.

PHILIPPE DAVERIO, STORICO PER COMPETENZA

Quando si parla di merito e di competenze, Philippe Daverio è il personaggio che viene subito in mente. Un uomo la cui cultura trascendeva i titoli e i pezzi di carta, in un mondo alla deriva in cui l’immagine e gli attestati valgono più della reale capacità.