SIMONA VERONICA VERZICHELLI, LA FORZA DELLE DONNE, ARTE CULTURA, STORIA

La Forza delle Donne, Arte, Cultura, Storia è un evento per celebrare il mondo della donna. Diritti, legislazione emancipazione, ma anche valori familiari, focolare, spesso persino infermiere. Le donne sono questo e molto altro. Le fondamenta di ogni famiglia, il punto di collegamento tra i bambini e la scuola, tra gli anziani e le strutture ricettive.

Evento che inizialmente si sarebbe dovuto tenere presso la sede italiana del Parlamento europeo, in via IV novembre a Roma, ma che dopo la cancellazione della data prevista, il 6 marzo 2020, e la perpetua chiusura al pubblico della struttura, nonostante le tante settimane di zona bianca nel Lazio e in tutta Italia e l’incapacità dell’organizzazione di trovare soluzioni espositive diverse in tutti questi mesi, è stato spostato dall’ente selezionatore, nonché dall’autore del progetto, presso la Sallustiana Art Today gallery, di fronte all’ambasciata degli Stati Uniti d’America.

Inoltre, l’evento non durerà solo tre ore, come inizialmente concepito, ma ben due settimane durante le quali undici artiste esporranno tre opere a testa suddivise in due gruppi distinti, una settimana ciascuno, con due vernissage. Dal 20 settembre al 3 ottobre 2021.

Una delle protagoniste sarà Simona Veronica Verzichelli, che esporrà tre sue opere nella seconda settimana di mostra, dal 27 settembre al 3 ottobre.

Simona Veronica Verzichelli è un’artista viscerale che esplicita i suoi giudizi sul mondo attraverso cromie vivaci, ma raffinate.

Verzichelli sintetizza tratti e linee di un mondo che solo lontanamente è conforme alla superficie dell’immagine e del mero ambito visivo, poiché l’artista ne sviscera i contenuti e l’essenza, sorvolando sui contorni.

Simona Veronica Verzichelli amplifica le voci nascoste delle cose, i sentimenti, le emozioni, esaltando la parte inconscia.

Scorci di città, figurazioni, paesaggi naturali… in Simona Veronica Verzichelli diventano sinfonie, dove le macchie cromatiche sono note, scale, accordi che si susseguono in un impeto emozionale in cui diversi sensi sono chiamati a collaborare per comprendere l’intera gamma dei messaggi poetici.

Verzichelli colloca figure all’interno di spazi metropolitani come fossero privi di identità morfologica, senza un corpo tangibile. Eteree, pura anima.

Il messaggio principale di Simona Veronica Verzichelli è dunque chiaro: sviscerare ciò che si nasconde all’interno, dietro…, sotto l’apparenza, senza soffermarsi allo strato apicale dell’immagine.

In un mondo in cui, al contrario, l’immagine è prevalente, la poetica di Simona Veronica Verzichelli assume contorni importanti, perfino aulici. Motivo per cui ho scelto di selezionarla per questo straordinario evento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...